Seconda Puntata
Lunedì 7 giugno ore 10.30

Il reale impatto degli investimenti

Si parla tanto di impact investing, ma come avviene un processo di selezione da parte di una società di gestione? E quali rendimenti offrono questi strumenti finanziari?

I Protagonisti della puntata

Manuela Maccia

Direttore Investimenti, BNL BNP Paribas

Giuseppe Dado

Chief Financial Officer, Fincantieri

Pietro Martorella

Amministratore Delegato, AXA Investment Managers Italia

Moris Franzoni

Direttore Commerciale Consulenti Finanziari Credem

Renato Recagni

Regional Manager Lombardia Credem

Alessandro Arrighi

Head of Retail Distributors Italy di GAM Investments 

Il reale impatto degli investimenti

La decima edizione dell’Annual Impact Investor Survey di GIIN (Global Impact Investing Network) conferma che l’impact investing cresce a livello internazionale. Il GIIN è uno studio di riferimento a livello mondiale per il settore, basato sul parere di quasi 300 fra i maggiori investitori a impatto internazionali: un numero oltre dieci volte più grande rispetto alla prima edizione del 2010, quando gli investitori interpellati furono 24; fatto che, da solo, è piuttosto indicativo di quanto è aumentata l’importanza dell’impact investing in appena un decennio.

 

Sebbene, come viene messo ancora in evidenza nel rapporto di GIIN, il 59% degli asset a impatto sociale sia diretto alle economie emergenti, l’impact investing si può oggi considerare una strategia valida su tutti i mercati del globo. Escludendo infatti dal campione quelli che la ricerca identifica come i primi tre “pesi massimi” fra gli investitori interpellati, il 55% degli asset a impatto sociale si dirige verso le economie sviluppate.

 

Ma in che modo è possibile selezionare le imprese in grado di generare un “impatto positivo” sul pianeta e sulla società? Come possono le società di gestione monitorare queste variabili? Come possono i consulenti spiegare ai clienti le opportunità offerte dall’impact investing? Ne parliamo con Manuela Maccia (Direttore Investimenti BNL BNP Paribas), Pietro Martorella (Amministratore Delegato di AXA Investment Managers Italia) e Giuseppe Dado (Chief Financial Officer Fincantieri) che presenterà la strategia a “impatto” del mondo Fincantieri.

L'altra puntata del Roadshow

Mercoledì 26 maggio ore 10.30

Dalla teoria alla pratica

La storica opposizione tra sostegno della crescita economica e protezione del pianeta si è smorzata, nei dibattiti. A livello concreto in che modo le imprese e/o i governi stanno cambiando approccio? E tutto questo come si traduce in termini di opportunità di investimento?

Iscriviti al roadshow

Se hai già un account accedi con le tue credenziali

Evento dedicato ai soli operatori professionali. Seleziona il tuo profilo
Mostra la privacy Policy

AXA Investment Managers

AXA Investment Managers coniugando innovazione, una profonda conoscenza del mondo degli investimenti, ed una attenta gestione del rischio, aspira ad avvicinare sempre più persone al mondo del risparmio gestito, aiutandole a raggiungere i loro obiettivi finanziari.

Siamo attenti a trovare le fonti di rendimento più efficienti e sostenibili nei mercati globali, su tutte le asset class, con un’ottica di lungo periodo.

Nati nel 1994 dal Gruppo AXA, leader globale nella protezione e gestione del risparmio, siamo oggi uno dei principali asset manager in Europa, con € 869 miliardi in gestione a fine marzo 2021, prodotti su misura per oltre 5.000 clienti in più di 60 Paesi in Europa, America ed Asia.

AXA Investment Managers è in Italia dal 1999 ed è oggi tra i primi gestori del Paese con € 48 miliardi in gestione a fine marzo 2021, un team dedicato al mercato retail, e oltre 80 fondi in distribuzione, di cui oltre l’80% sono classificati secondo gli Articoli 8 e 9 della SFDR.